Ultime News
Terza edizione della rassegna “Too Young To Jazz”

Terza edizione della rassegna “Too Young To Jazz”

10 maggio 2024

Dal 10 maggio al 25 luglio si terrà la terza edizione di “Too Young To Jazz”, rassegna avviata l’11 maggio 2023 con i fondi raccolti dal concerto benefit Memorial Ramella e integrata con un autofinanziamento, dedicata ai giovani jazzisti under 30, studenti del Conservatorio di musica Giuseppe Verdi di Torino e delle scuole di musica jazz, a cui è collegata la Borsa di Studio AICS Memorial Ramella.

Il jazz a Torino rappresenta un patrimonio culturale di inestimabile valore. Celebrare questo patrimonio e allo stesso tempo offrire opportunità ai giovani musicisti è un gesto di grande importanza culturale e sociale, che rafforza l’identità musicale della città e permette di costruire un ponte tra il passato e il presente, garantendo che le nuove generazioni possano beneficiare dell’eredità lasciata dai pionieri del jazz torinese.

Ideata e organizzata da AICS Torino APS, in collaborazione con il Conservatorio e alcuni storici locali del jazz torinese, la rassegna andrà in scena con dodici concerti, un appuntamento settimanale presso locali e jazz club, tutti punti di riferimento per la musica live, che ospiteranno i concerti di dodici giovani formazioni jazz e oltre quaranta musicisti, con il coinvolgimento e la partecipazione dei musicisti docenti del dipartimento jazz del Conservatorio e di altri professionisti come ospiti, che parteciperanno alle jam successive alle esibizioni dei gruppi.

Per questa terza edizione è prevista una maggiore collaborazione dei giovani musicisti, coinvolgendoli nell’organizzazione della rassegna e in una coprogettazione che non li veda più solo come musicisti esecutori, ma coinvolti in tutta la parte organizzativa e promozionale, e per questo è stato chiesto a Fabrizio Leoni, il giovane pianista che ha vinto la borsa di studio Memorial Ramella nel 2023, di collaborare alla direzione artistica. «Il desiderio è quello di avviare un circuito stabile di jazz dedicato ai giovani musicisti che studiano musica – afferma Ezio Dema, ideatore di Too Young To Jazz – per promuoverne la crescita grazie anche al confronto con musicisti affermati e di esperienza, così che si affermi nuovamente, su un piano nazionale e internazionale, una generazione di jazzisti torinesi e piemontesi, al cui sviluppo Sergio Ramella ha contribuito sin dalla nascita».

Per l’anno 2024 è stata istituita una Borsa di Studio sostenuta dalla Fondazione BuonoLopera di Torino, che ha tra i suoi obiettivi la valorizzazione dei giovani artisti di talento. Per questo motivo, nell’ambito dei dodici concerti di Too Young To Jazz, la Fondazione selezionerà tre talenti che entreranno nel programma della terza edizione dell’Eclectic Estival (che si terrà dal 13 al 15 settembre 2024 a Villa Chiuminatto a Torino).

Gli artisti saranno scelti da una giuria tecnica formata da musicisti jazz di alto profilo e dal pubblico, che potrà esprimere la propria preferenza votando sul sito www.aicstorino.it.

Sarà invece il pubblico in presenza a votare la sua preferenza nella finale, insieme alla giuria che designerà il vincitore o vincitrice della Borsa di studio da 1.500 euro, per continuare il cammino nel mondo del jazz.

I nomi dei giurati saranno rivelati il prossimo luglio, in occasione della presentazione di Eclectic Estival 2024.

«Siamo estremamente orgogliosi, come Fondazione BuonoLopera, di poter sostenere questa terza edizione della rassegna Too Young To Jazz – sottolinea Viviana Lanzetti, Presidente della Fondazione – e di inaugurare un momento dedicato nella terza edizione di Eclectic Estival 2024. Inoltre, tutti i musicisti partecipanti alla rassegna saranno coinvolti in un percorso formativo che si svilupperà prima, durante e dopo l’Eclectic Estival».

AICS (Associazione Italiana Cultura Sport) è un’organizzazione non profit nazionale fondata nel 1962, che oggi può vantare una larga e radicata presenza su tutto il territorio nazionale. È un Ente di Terzo Settore Rete Associativa Nazionale di Promozione Sociale, Ente di Promozione Sportiva e Associazione ricreativa e culturale, che conta nella provincia di Torino circa 400 affiliati e 40.000 tesserati, che fanno dell’AICS una delle maggiori Associazioni torinesi. AICS negli anni ha organizzato significative manifestazioni culturali di rilevanza locale e nazionale e per tale motivo è stata anche chiamata a partecipare al Tavolo Cultura della Regione Piemonte Assessorato alla Cultura per il tavolo tematico dedicato allo spettacolo dal vivo. Opera costantemente anche in collaborazione con la Pubblica Amministrazione in progetti rivolti a giovani e adolescenti, coinvolgendo e collaborando con la rete associativa AICS, creando così un nuovo associazionismo più ricco perché consapevole di essere una risposta informale, ma forte, alla frammentazione e alla disgregazione sociale.

Fondazione BuonoLopera, costituita nel dicembre 2021 su desiderio di Stefano Buono e Maribel Lopera Sierra, è una fucina che accoglie e sostiene iniziative no profit in campo sociale, artistico, culturale e formativo, grazie anche all’erogazione di borse di studio. Uno dei punti cardine che orientano l’azione della Fondazione, nel promuovere e supportare le realtà no profit, è l’impatto sociale generato dai progetti delle stesse, che devono essere volti a migliorare la vita della collettività e a contribuire alla costruzione di un futuro più sostenibile. Più in dettaglio, la Fondazione si fa parte attiva nel creare costanti occasioni di scambio e di incontro negli ecosistemi territoriali, sviluppando percorsi di stakeholder engagement per il coinvolgimento di imprese, investitori sociali e soggetti istituzionali. La sede della Fondazione è a Villa Chiuminatto, nel cuore dell’isola pedonale del quartiere Crocetta di Torino, un edificio con una storia lunga cento anni, di cui la Fondazione è al tempo stesso portavoce e custode.

INFO

www.aicstorino.it

www.buonolopera.foundation

 

Abbonati a Jazzit a soli 29 euro cliccando qui!