Ultime News

Puntalazzo Jazz Festival 2021

Puntalazzo Jazz Festival 2021

Dal 9 al 13 agosto a Puntalazzo di Mascali (CT) torna l’appuntamento con il Puntalazzo Jazz Festival, organizzato dall’Associazione Puntalazzo Open Art, con la direzione artistica di Luigi Monterosso (ideatore) e di Lorenzo Jocolano Spagna (consulente musicale), quest’anno dedicato a uno strumento cardine della musica jazz, il contrabbasso, per scoprirne il ruolo e l’importanza all’interno delle diverse formazioni strumentali, nonché la sua evoluzione linguistica e il suo valore espressivo.

Il Puntalazzo Jazz Festival si terrà come sempre all’interno dell’Azienda Agricola Costa Sovere a Puntalazzo di Mascali sul palco ricavato in un anfiteatro naturale, creato dalla colata lavica dell’Etna nel 1928 (che raggiunse anche Mascali).

Protagonista del concerto di apertura del festival, il 9 agosto, sarà uno dei più brillanti contrabbassisti della storia del jazz, Eddie Gomez, che si esibirà in trio con Salvatore Bonafede al piano e Marco Pellitteri alla batteria.

Il celebre contrabbassista portoricano, due volte vincitore del Grammy Award, è universalmente considerato uno dei più grandi innovatori della musica jazz da oltre quattro decenni. Il suo stupefacente curriculum include collaborazioni con giganti del jazz come Miles Davis, Dizzy Gillespie, Bill Evans, Gerry Mulligan, Chick Corea e Benny Goodman, spaziando dal mondo del jazz alla musica classica, dal latin jazz al rhythm & blues, nonché dalla musica popolare a quella contemporanea.

Lo straordinario pianista, compositore e cantautore newyorkese Kevin Hays sarà il protagonista della seconda serata del festival, l’11 agosto, in duo con il grande tenor-sassofonista Seamus Blake, musicista aperto a molteplici influenze ma con forti radici nella storia del jazz, in possesso di un’eccellente tecnica e di un suono carismatico. Sassofonista dotato di eccellenti doti tecniche, che coniuga una straordinaria sensibilità e a un’eccezionale sapienza espressiva, Blake è considerato uno dei migliori esponenti mondiali del sax tenore. Kevin Hays, vincitore di un Grammy Award, è riconosciuto a livello internazionale come uno dei musicisti più originali e creativi della sua generazione. Le sue numerose produzioni hanno ricevuto le lodi della critica da parte di magazine del calibro di The New York Times, Downbeat e Jazz Times, nonché il premio “Coup de Coeur” dell’Académie Charles Cros (Francia). Hays e Blake hanno suonato insieme anche in tre album: “7th Sense” del 1994 e “Go Round” del 1995 (entrambi pubblicati dalla Blue Note), e “Fear Of Roaming” del 2003 come Sangha Quartet.

Il 13 agosto chiusura in bellezza del festival con due i concerti in scaletta: in apertura quello del Gaetano Spartà Quartet (formato da giovani e talentuosi musicisti siciliani, Gaetano Spartà al pianoforte, Marco Caruso al sax contralto, Carmelo Venuto al contrabbasso ed Emanuele Primavera alla batteria), che proporrà al pubblico brani originali caratterizzati da un sound che parte dai temi e dall’improvvisazione tipici del jazz, ma con un sapore più mediterraneo e sonorità di carattere più europeo.

A seguire salirà sul palco il contrabbassista, bassista elettrico e compositore Marco Panascìa, che si esibirà in duo con uno dei più stimati musicisti, arrangiatori e compositori del panorama jazzistico nazionale e internazionale, annoverato tra i migliori bassisti italiani nel mondo, il bassista Dario Deidda.

Durante le serate del festival sarà possibile anche degustare i vini delle Cantine Russo di Solicchiata (CT) e i deliziosi piatti preparati da PeriPeri Bar-Gastronomia-Pasticceria di Giarre (CT).

INFO

www.puntalazzojazzfestival.com

Abbonati a Jazzit a soli 29 euro cliccando qui!