Ultime News

Officina Grey Cat: tre concerti e un workshop a Follonica

Officina Grey Cat: tre concerti e un workshop a Follonica

14 aprile 2023

Dal 13 al 15 aprile al Teatro Fonderia Leopolda di Follonica (GR), vanno in scena tre giorni di concerti e workshop per Officina Grey Cat, organizzata dall’Associazione Music Pool.

Giovedì 13 aprile alle 21.30 saliranno sul palco Stefano Cocco Cantini e Francesco Maccianti 4tet. Stefano Cocco Cantini e Francesco Maccianti presentano per la prima volta a Follonica il loro ultimo lavoro discografico “Falling Up”. Sul palco del Teatro Fonderia Leopolda si esibirà così una vera e propria all stars del jazz toscano. Alla testa, due solisti di gran classe che non hanno certo bisogno di presentazioni e con loro un contrabbasso e una batteria che, insieme o individualmente, sono quanto di meglio una sezione ritmica possa offrire: Gabriele Evangelista e Bernardo Guerra.

Venerdì 14 aprile, sempre alle 21.30, concerto del Gianluca Petrella “Cosmic Renaissance”, la formazione più iconica e il “marchio di fabbrica” di uno dei musicisti più innovativi della scena musicale italiana e internazionale, tra i più talentuosi e riconoscibili trombonisti al mondo, in grado di parlare a generazioni diverse, al pubblico jazz così come ai devoti della club culture. “Universal Language” è il nuovo disco di Cosmic Renaissance, il progetto di Gianluca Petrella in cui convivono felicemente il jazz più spirituale, l’ispirazione afro-futurista e space-jazz e la sperimentazione elettronica.

Sabato 15 aprile, presso la Scuola di Musica B. Bonarelli di Follonica, dalle ore 14:30 alle 17:30, si terranno i workshop con il batterista Alfredo Golino e il pianista Alessandro Galati, che alle 18.00 saliranno sul palco insieme al contrabbassista Ares Tavolazzi.

Il batterista Alfredo Golino, napoletano di nascita e di estrazione musicale, attualmente è uno dei più affermati batteristi italiani. Ha all’attivo la registrazione di oltre seicento dischi, realizzati e prodotti dai più grandi artisti nazionali e internazionali. Ha collezionato importanti collaborazioni ed è stato editore e coeditore di grandi artisti italiani, tra cui Mina, Adriano Celentano, Renato Zero e molti altri ancora.

Alessandro Galati inizia a suonare il piano in giovanissima età e dagli anni Novanta suona in Italia e all’estero, sia come solista che in importanti formazioni, annoverando collaborazioni di fama internazionale, tra cui quelle con Mike Mainieri, Arild Andersen, David Murray, Steve Lacy, Lee Konitz, Steve Grossman, Peter Erskine, Dave Liebman, Palle Danielsson, Bob Sheppard, John Patitucci, Michael Moore, Kenny Wheeler, Enrico Rava, Paolo Fresu. Oltre a svolgere attività concertistica in Italia, è stato in tour, sia come solista che collaborando con altri importanti artisti, in Israele, Brasile, Turchia, Messico, Giappone e Cina.

Il bassista e contrabbassista Ares Tavolazzi, fin dagli anni Settanta, lavora come session man per numerose etichette discografiche, registrando con celebri artisti come Francesco Guccini, Paolo Conte, Eugenio Finardi, Lucio Dalla, Lucio Battisti, Mina e molti altri. Nel 1974 entra a far parte degli AREA e vi rimane fino al 1982, registrando con il gruppo oltre dieci L.P. Durante gli anni Ottanta si avvicina al jazz e, grazie al tempo trascorso a New York, si dedica all’improvvisazione. Negli anni ha collaborato con i più grandi nomi del panorama jazzistico italiano e internazionale. Collabora inoltre a diversi lavori teatrali e insegna in alcune delle migliori scuole italiane.

(testo a cura di Rosario Moreno)

INFO

www.eventimusicpool.it