Ultime News

Jazz:Re:Found: gli appuntamenti a Torino e Biella

Jazz:Re:Found: gli appuntamenti a Torino e Biella

5 dicembre 2019

Gli appuntamenti di Jazz:Re:Found

La stagione 2019 di Black and Forth arriva al suo apice, dopo una serie di appuntamenti esaltanti e trasversali, che hanno saputo raccontare con cura le varie sfaccettature della black music contemporanea.

Tanti i sold out: The Comet is Coming, Marc Rebillet, Colle der Fomento, Cory Wong, Yazz Ahmed, Anomalie.

Come di consuetudine, l’ultimo appuntamento dell’anno si svolge nel weekend dell’Immacolata, periodo che ha consacrato il brand di Jazz:Re:Found a Torino dal 2015 ad oggi. La nuova formula del Weekender piemontese (5-6-7-8 dicembre), amplia gli orizzonti e celebra la chiusura dell’anno non solo sotto la Mole, ma anche a Biella, presso l’amata Fondazione Pistoletto, tempio delle attività di ricerca da parte di Jazz:Re:Found insieme agli amicidi Hydro.

Il 5 e 6 dicembre JZ:RF mantiene la tradizionecon due appuntamenti a Torino, presentando due maestri e pionieri del conscious rap. Al Lab di Piazza Vittorio, Giovedì 5 sarà ospite Bassi Maestro con il suo progetto ‘North of Loreto’. Una intensa e stravagante digressione nel mondo Boogie-Funk da parte di uno dei producer più apprezzati in Italia.

Venerdì 6 Dicembre invece si torna al Supermarket, con l’attesissimo show di Murubutu, fondatore e voce del collettivo reggiano La Kattiveria. La sua musica, definita“rap di ispirazione letteraria” o “letteraturap”, lo contraddistingue da tutti gli altri rapper italiani rendendolo unico nel suo genere, poiché particolarmente abile nel miscelare il rap, la letteratura, la storia e la saggistica.

Il 7 e l’8 dicembre il Weekenderdi JZ:RF si sposta a Biella, città di recente entrata a far parte del circuito diCreative Cities Unesco.

Il 7 Dicembre  vede come protagonisti Raffaele Costantino (Khalab / Musical Box), il Sound System di Fat Fat Fat Festival, mentre l’ospite speciale della serata sarà il maliano Baba Sissoko, uno degli autori africani più celebri e apprezzati, capace di raccontare la tradizione con un tocco di avanguardia e modernità inimitabile.Last but not least, un omaggio alla graphic novel Drexciya, riferimento mistico e distopico della black culture, con la mostra e live painting in esclusiva di Abdul Qadim Haqq, epico attivista della cultura techno e visual artist di Detroit, la cui performance verrà sonorizzata da Andrea Benedetti+ Kreggo.

L’8 Dicembre, a celebrare la giornata dell’Immacolata, si trova il match perfetto a Oropa al Santuario della Madonna Nera, con il claim ‘Music is My Sanctuary’. Un pranzo tipico a base di Polenta e altri piatti ‘dietetici’ della tradizione biellese, la musica di Jazz:Re:Found Selectorse un live molto speciale di Torino Unlimited Noise.

© Jazzit 2019