Ultime News

Empoli Jazz presenta Jazz al Forte & More

Empoli Jazz presenta Jazz al Forte & More

22 giugno 2023

Dal 25 al 27 giugno quinta edizione di “Jazz al Forte & More”, la rassegna organizzata dall’associazione Empoli Jazz al Forte Belvedere a Firenze, nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2023.

Domenica 25 giugno, alle ore 20.15, primo appuntamento a ingresso libero con il Jason Marsalis 4et. Nato a New Orleans nel 1977, Jason Marsalis è figlio di Ellis, pianista ed educatore musicale, e fratello più giovane di Wynton, uno dei più grandi trombettisti del panorama jazz internazionale, di Branford, sassofonista vincitore di tre Grammy Awards, e di Delfaeyo, celebre trombonista. Jason, ultimo rampollo dei Marsalis, è un compositore e batterista-percussionista di straordinario talento, capace di passare con eccezionale abilità dalla marimba al glockenspiel, dalle campane tubolari allo xilofono. Da ragazzo suona nella band del padre e in breve tempo diventa un esperto musicista e si esibisce con leggende del jazz come Joe Henderson e Lionel Hampton. «La prima cosa che ho imparato suonando nel trio paterno», spiega, «è il rispetto per gli standard, che si tratti di Louis Armstrong o Bud Powell o Charlie Parker. Bisogna avere una sorta di background storico per suonare davvero, e non tutti i musicisti contemporanei conoscono il vocabolario del jazz». Il suo è quindi rispetto per la storia della musica, quella che ha le radici nella sua città New Orleans, ma con uno sguardo rivolto al futuro.

Martedì 27 giugno, sempre alle ore 20.15 e a ingresso libero, sarà la volta di Alessia Tondo, una delle voci più stimate della scena musicale pugliese, che porterà in scena il suo progetto discografico “Sita”, edito da Ipe Ipe Music. Figlio della pandemia, “Sita” non è solo una creatura musicale, ma è stata una maniera di sondare il malessere per attraversarlo, accettarlo e poi poterne uscire. Un album di rinascita e fiducia nel futuro, il cui titolo incarna il messaggio benaugurale che il frutto del melograno serba atavicamente in sé. Alessia Tondo ha compiuto un volo in una bolla introspettiva, una giravolta dentro le sue inquietudini, in un atto di consapevole e liberatoria condivisione. Già lontana dal folk revival più puro, grazie al lavoro con il Canzoniere Grecanico Salentino – di cui è da tempo importante voce – Alessia utilizza la sua lunga esperienza per esprimersi attraverso ciò che sente appartenerle di più e che le permette di coniugare tradizione e contemporaneità. La musicalità del dialetto viene fusa con linee melodiche che rimandano a sonorità e suggestioni di certi songwriters britannici.

INFO

www.empolijazz.com