Ultime News

Emanuele Cisi
Presidential Dream
Inside The Score

Emanuele Cisi<br/>Presidential Dream<br/>Inside The Score

16 marzo 2020

Il nuovo appuntamento con “Inside the Score”

Nuovo appuntamento con la rubrica Inside The Score: abbiamo chiesto ad alcuni dei musicisti più emblematici della comunità jazzistica italiana di raccontarci una loro composizione. Buona lettura.

Di Emanuele Cisi; a cura di Eugenio Mirti

Buongiorno a tutti; ho scelto questo mio brano, intitolato Presidential Dream, tratto dall’album “No Eyes” (Warner Music), disco interamente dedicato e ispirato a Lester Young.

Nell’incipit della composizione ho immaginato Lester che si appisola nella solitudine della sua stanza dell’Alvin Hotel di New York, dove si lasciò morire nel 1959; Lester sogna, ed essendo “Prez” il suo soprannome ecco spiegato il titolo.

Il brano fondamentalmente si compone di due distinte e molto diverse sezioni : le A (tutte uguali a livello armonico, ritmico e melodico) e la B.

Nelle A il perno su cui tutto si basa è l’ostinato del basso che trovate scritto a pié di pagina, che si ripete sempre uguale.

È sicuramente ispirato ad Ahmad Jamal, con quell’incedere ipnotico, con una combinazione ritmico melodica interessante su cui si innesta il tempo beguine. Questo ostinato è la vera ossatura del brano e per mantenere il carattere e il groove non deve essere mai abbandonato dal bassista, anche durante gli assoli. Qualche sostituzione di note o ritmo è concessa ma con estrema moderazione, pena il decadere del colore e del significato generale del pezzo!

La B invece è uno stacco completo, tempo swing e un’armonia tipicamemte monkiana che scende e risale cromaticamente terminando con una “quasi” citazione di “Well You Needn’t”, appunto di Monk. Potete improvvisare a scelta sulle scale lidie 7b o anche sulle esatonali, dando un sapore ancora più onirico.

La principale difficoltà sta nel tenere la forma AABA durante i soli, data la totale similitudine delle A tra di loro e l’ipnotico ostinato. Ma è anche ciò che rende il brano interessante, almeno credo. Buon divertimento!

img

Abbonati a Jazzit con 49 euro cliccando qui!