Ultime News

Daniele Sepe
Poema 15
Encore Music, 2023

Daniele Sepe</br>Poema 15</br>Encore Music, 2023

17 aprile 2024

“Poema 15”, tratto dal poema dello scrittore cileno Pablo Neruda, rielaborato in forma di canzone dal cantautore Victor Jara, è un album del sassofonista e compositore Daniele Sepe, edito dall’etichetta Encore Music, dedicato alla musica latino-americana popolare e resistente.

L’11 settembre del 1973 in Cile un colpo di stato militare, supportato dalla Cia e dal governo degli Stati Uniti, metteva fine all’esperienza dell’Unidad Popular di Salvador Allende. In pochi mesi migliaia di studenti, lavoratori e sindacalisti vennero imprigionati, torturati e assassinati. Tra di essi c’era anche il poeta e musicista Victor Jara. Pablo Neruda morì invece dieci giorni dopo il golpe, probabilmente lentamente avvelenato nell’ospedale in cui era ricoverato.

Daniele Sepe aveva già pubblicato un disco dal titolo “Conosci Victor Jara?”, in cui ha interpretato le canzoni e la storia del grande artista cileno, con l’obiettivo di far conoscere l’arte e la musica di questo eccezionale musicista, arrestato e assassinato dal regime di Augusto Pinochet.

A cinquant’anni da quei terribili giorni, l’artista napoletano ha voluto ancora una volta ricordare Jara e Neruda con verità, anima e passione, grazie alle magnifiche sonorità, ritmi e versi scottanti della musica popolare e folcloristica del Sud America, una musica che mette insieme la memoria di culture che vengono dall’Europa, dall’Africa e dall’India.

La tracklist del disco presenta brani che raccontano la storia di uomini coraggiosi e di una cultura che desidera portare in primo piano la verità, contrastando il potere servile e menzognero (come dice Silvio Rodriguez nel suo bellissimo Sueno con serpientes, «ammazzeremo il serpente cantandogli una verità con un verso»), con testi di Silvio Rodriguez, Atahualpa Yupanqui, Rafael Hernández Marín, Ariel Ramírez e Félix Luna.

In questo suo nuovo progetto, in cui suona sax soprano, sax alto, sax tenore, flauto, flauto basso, quena e flauto dolce, Daniele Sepe è accompagnato da ben ventisette musicisti: Emilia Zamuner (voce), Ginevra Di Marco (voce), Sandro Yoyeux (voce e chitarra acustica), Paolo Romano “Shaone” (voce), Enzo Gragnaniello (voce), Rubina Della Pietra (cori), Cristian Vollaro (cori), Antonio Valentino (cori), Marcello Squillante (cori), Antonello Iannotta (cori, bombo e percussioni), Facundo Quënse (quena), Daniele Di Bonaventura (bandoneon), Vincenzo Racioppi (charango, cuatro e mandolino), Francesco Scelzo (chitarra classica), Roman Gomez (chitarra classica), Franco Giacoia (chitarra elettrica), Alessandro Morlando (chitarra elettrica), Peppe Cozzolino (organo Hammond), Peter De Girolamo (synth e Fender Rhodes), Piero De Asmundis (pianoforte e Fender Rhodes), Massimo Moriconi (basso fretless e contrabbasso), Massimo Cecchetti (basso elettrico), Aldo Vigorito (contrabbasso), Robertinho Bastos (congas e percussioni), Massimo Del Pezzo (batteria) e Daniele Chiantese (batteria).

INFO

www.encoremusic.it

 

Abbonati a Jazzit a soli 29 euro cliccando qui!