Ultime News

Camilla Battaglia
EMIT: RotatoR TeneT
Dodicilune, 2018

Camilla Battaglia<br/>EMIT: RotatoR TeneT<br/>Dodicilune, 2018

9 ottobre 2018

La cantante e compositrice Camilla Battaglia pubblica il suo secondo album dal titolo “EMIT: Rotator Tenet”, edito dall’etichetta Dodicilune con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, distribuzione Ird.

Dopo l’esordio di “Tomorrow-2 more Rows of Tomorrow”, questo nuovo progetto celebra in musica il concetto di “tempo” attraverso la lente della scienza e della filosofia.

Ad accompagnare Camilla ci sono Michele Tino al sax alto, Andrea Lombardini al basso elettrico e Bernando Guerra alla batteria, con la partecipazione di Ambrose Akinmusire alla tromba.

La gestazione di questa ultima, e audace, fatica discografica è durata circa due anni. Complici Copenaghen e Berlino, due città dove Camilla ha vissuto e che hanno contribuito a influenzare profondamente, non solo il suo percorso umano e artistico ma anche la sua intera opera.

In “EMIT: Rotator Tenet”, Camilla Battaglia attinge apertamente dalla scienza, dalla letteratura e dalla filosofia. Diversi, infatti, sono stati i suoi punti di riferimento: le poesie di Sylvia Plath, le lettere contenute nelle premesse di Essere e Tempo di Heidegger, i numeri corrispondenti alle consonanti tra le parole proclamate dal demone ne La gaia scienza di Nietzsche e, infine, le immagini efficaci di Carlo Rovelli ne L’ordine del tempo.

“Questo bacino immenso di ispirazione – dichiara Camilla – mi ha spinto a declinare in musica il cuore di tutte queste ricerche e speculazioni, attraverso l’intreccio di cellule ritmiche e melodiche, in cui si perde la percezione comune del tempo scandita da prima, ora, dopo.”

Camilla Battaglia, dunque, si interroga sullo scorrere del tempo, seguendo un processo analitico in cui la musica è dettata anche da teorie che dimostrano l’esistenza di innumerevoli realtà discontinue, che convivono in tempi e spazi diversi.

Il risultato finale è un concept album, un’opera totale, in cui il messaggio è chiaro fin dall’inizio. Il titolo del disco, e il suo inverso (“tenet rotator: TIME”), definiscono insieme la natura dell’album stesso che, appunto, inizia, finisce e ricomincia di nuovo. “Stavo cercando un titolo che rappresentasse la circolarità del tempo. Sono arrivata presto a ‘Rotator’ e ‘Tenet’ – afferma Camilla Battaglia – due parole palindrome che significano rispettivamente ‘rotatorio’ e ‘principio-origine’, e in seguito ho pensato che l’inversione della parola chiave ‘time’ (tempo), ovvero ’emit’, significasse proprio promulgazione o enunciato.”

La musica che dà vita alle otto tracce dell’album è un’unione perfetta tra regole scritte e improvvisazione sviluppatasi in maniera naturale, sperimentando tecniche compositive in cui tutto si lascia guidare costantemente dall’idea originaria. Una sensazione di immaginario spaesamento permette, a chi ascolta, di perdersi e ritrovarsi contemporaneamente all’interno di un apparente caos, in cui la percezione del tempo svanisce, per lasciare spazio solo agli eventi che accadono.

TRACKLIST
01 EMIT: Rotator Tenet
02 Be still in motion
03 Same Difference
04 Event
05 Crossing the water
06 You don’t exist I
07 You don’t exist II
08 teneT rotator: TIME

All compositions by Camilla Battaglia (Dodicilune edizioni)

FORMAZIONE
Camilla Battaglia, voce, pianoforte, elettronica
Michele Tino, sax alto
Andrea Lombardini, basso elettrico
Bernando Guerra, batteria
Ambrose Akinmusire, tromba

RECORDING DATA
Produced by Gabriele Rampino for Dodicilune edizioni, Italy
Label manager Maurizio Bizzochetti (www.dodicilune.it)
Recorded 17 to 19 April, 10 July 2018 by Antonio Nappo at Q Recording Studio/Indiehub, Milan, Italy
Mixed August 2018 by Antonio Nappo at Q Recording Studio, Milan, Italy
Mastered August 2018 by Pietro Caramelli at Energy Mastering, Milan, Italy
Photos by Erica Mela Magagnato