Ultime News
Blue Note Milano – Programmazione della settimana

Blue Note Milano – Programmazione della settimana

24 gennaio 2024

Al Blue Note Milano continuano fino a sabato 27 gennaio gli appuntamenti con la band pioniera dell’acid jazz: gli Incognito, gruppo che dal 1979 – anno della sua fondazione – a oggi non ha mai smesso di raccogliere consensi tra pubblico e critica di tutto il mondo. In via Borsieri sono una presenza fissa, che torna ogni anno a riempire le serate milanesi: per festeggiare degnamente questo ritorno i musicisti inglesi riproporranno i brani più famosi della loro fortunata carriera.

Domenica 28 gennaio andrà in scena un travolgente swing show: una macchina del tempo per rivivere il sound degli anni Trenta, Quaranta e Cinquanta del Novecento italiano con i Conosci Mia Cugina? The Italian Swing. Sette elementi tra sezione ritmica, fiati, voce solista e cori, che omaggiano grandi artisti come Renato Carosone, Fred Buscaglione, Natalino Otto e Lelio Luttazzi, che hanno reso grande la musica italiana nel mondo: una vera serata di “jazz all’italiana” con musica, gag e anche momenti di romanticismo.

Dopo aver pubblicato nel 2022 il suo album di debutto, “Heaven Knows”, riscuotendo un grande successo di critica, Mica Millar è rapidamente diventata una delle stelle più brillanti della musica soul. Quest’anno, tra le date del suo tour europeo, ci sarà per la prima volta anche l’Italia e Blue Note Milano avrà il piacere di ospitarla martedì 30 gennaio. Masterizzato presso gli iconici Abbey Road Studios, il disco esplora i temi della natura umana, della spiritualità, dell’amore, dell’oppressione, della disuguaglianza e dell’emancipazione, traendo ispirazione da paesaggi sonori vintage, in particolare soul, blues, gospel e jazz. (ore 20:30 – 35/30 € sold out; ore 22:30 – 25/20 €).

Kurt Rosenwinkel è da molti considerato il chitarrista più notevole e futuribile della sua generazione: è salito alla ribalta nel 2013 quando Eric Clapton l’ha invitato a partecipare al Crossroads Guitar Festival al Madison Square Garden, facendolo notare e rendendolo da subito molto richiesto e amato. Dotato di una vena compositiva fortemente romantica e di un timbro assolutamente personale e di rara bellezza, arriverà in via Borsieri giovedì 1° febbraio in trio, accompagnato dal batterista Joost Van Schaik e dal bassista Dario Deidda. 
(ore 20:30 – 40/35 €; ore 22:30 – 30/25 €).

Sabato 3 febbraio Blue Note ospiterà un nuovo appuntamento di “Celebrate Cuba!”, il format più recente firmato dal jazz club, ideato per celebrare la patria dei ritmi caraibici, con le tipiche note di mambo, rumba, salsa, jazz afro-latino e cha-cha-cha. Sul palco la Orquesta ConClave, un collettivo di musicisti latinoamericani uniti dal desiderio di diffondere la propria cultura attraverso i diversi stili del genere salsa. Per l’occasione al menù del jazz club si aggiungeranno alcuni piatti speciali che omaggeranno la cucina cubana e il suo inconfondibile mix di colori, profumi e spezie, la cui origine è il frutto di un intreccio di culture diverse: indiana, africana e spagnola.

Enrico Rava è tra i jazzisti italiani più conosciuti e apprezzati a livello internazionale: la sua schiettezza umana e artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso, ma incurante delle convenzioni. Il celebre trombettista sarà sul palco di via Borsieri domenica 4 febbraio per presentare The Fearless Five, il suo progetto più recente, che vanta una formazione fresca e una serie di giovani musicisti di grande spessore: Matteo Paggi al trombone, la spinta propulsiva del contrabbasso di Francesco Ponticelli e della batteria di Evita Polidoro e la conferma dell’indispensabile chitarra di Francesco Diodati, vero e proprio baricentro di questo quintetto di jazzisti impavidi. Il concerto verrà replicato lunedì 5 febbraio 
(ore 20:30 – 37/32 € sold out; ore 22:30 – 27/22 €).

INFO

www.bluenotemilano.com

 

Abbonati a Jazzit a soli 29 euro cliccando qui!