Ultime News

76a Estate Fiesolana, la più antica rassegna all’aperto d’Italia

76a Estate Fiesolana, la più antica rassegna all’aperto d’Italia

23 giugno 2023

Al Teatro Romano di Fiesole (FI) va in scena da giugno a settembre la 76a edizione dell’Estate Fiesolana, il più antico festival all’aperto d’Italia, che propone ogni sera straordinari eventi, con alcuni tra i più importanti protagonisti della musica e della cultura italiana e internazionale.

Quest’anno in programma grandi nomi come Stefano Bollani e Makaya McCraven, veri alchimisti del jazz, Alice con il suo tributo a Franco Battiato, il sound raffinatissimo dei BowLand e Irene Grandi in versione blues.

Domenica 25 giugno, alle ore 21:30, per la sezione “Young Jazz”, serata dedicata ai giovani talenti della musica, torna un nuovo episodio nato dalla collaborazione ormai pluriennale tra Music Pool e l’Istituto di Istruzione Superiore “Alberti-Dante”, che presenta un nuovo evento con gli studenti e i loro progetti, curati da Maria Elena Romanazzi. Quest’anno sul palco del Teatro Romano di Fiesole doppio appuntamento con L.A.D. Vocal Ensemble e L.A.D. Jazz Ensemble. A seguire, nella stessa serata, andrà in scena “Madiba”, il nuovo progetto della pianista siciliana Sade Mangiaracina, alla guida di un trio composto da Marco Bardoscia al contrabbasso e Gianluca Brugnano alla batteria, dedicato a un simbolo della lotta per i diritti umani: Nelson Mandela.

Lunedì 26 giugno, alle ore 21:30, sarà la volta della Florence Jazz Orchestra (FJO) | Ramsey Lewis Project, nella Conservatorio Cherubini Florence Jazz Department Night, special guest Max Ionata. Il Conservatorio Cherubini di Firenze presenta sul palco del Teatro Romano di Fiesole due produzioni originali: la Big Band (FJO), diretta da Alessandro Fabbri (docente di composizione jazz) e il progetto dedicato a Ramsey Lewis, curato da Dario Cecchini (docente di sassofono jazz). La neonata Florence Jazz Orchestra (FJO) si integra con l’attività didattica del Conservatorio Cherubini e raccoglie una selezione dei migliori studenti dei corsi jazz dell’istituto fiorentino, coadiuvati da due professionisti: Nicola Cellai e Francesco Cangi. Il Progetto Ramsey Lewis nasce per omaggiare un grande della musica, uno degli innovatori che hanno portato alla creazione di un jazz che si sviluppa nelle radici del soul, del funk e del blues, definendo così uno stile e un suono straordinario. Ramsey Lewis è venuto purtroppo a mancare a settembre del 2022, e suonare la musica che lui ha reso famosa e con cui ha fatto divertire almeno due generazioni è sembrato il modo più bello per celebrare questo grande musicista vincitore di tre Grammy Awards.

Per la scena musicale internazionale salirà sul palco fiesolano Suzanne Vega, riconosciuta come una delle principali cantautrici della sua generazione, accompagnata alla chitarra da Jerry Leonard, a lungo collaboratore anche di David Bowie. A settembre arriverà invece Roberto Cacciapaglia e i Pink Floyd Legend con Atom Heart Mother.

Alcune serate saranno organizzate in collaborazione con il Teatro Puccini: per gli appuntamenti con la prosa saliranno sul palco Erri De Luca, Federico Buffa, Stefano Massini e Luca Barbarossa, Marco Paolini e Maddalena Crippa.

Si conferma anche quest’anno la presenza del Teatro Pubblico Ligure, con il ritorno del ciclo letterario di “Odissea”, un racconto Mediterraneo, in cinque serate, sempre di giovedì, ideato da Sergio Maifredi, con la consulenza letteraria di Corrado Bologna e del grecista Giorgio Ieranò.

Il nuovissimo lavoro ideato dall’artista canadese Hershey Felder porta il titolo de “Il quarto uomo”, ambientato a Fiesole nel periodo della Seconda guerra mondiale.

Frutto di un’idea di Vinicio Capossela, “Di qua, di là, di su, di giù” è un viaggio nella folìa ariostesca, come indica il sottotitolo delle serate dedicate al romanzo epico di Ludovico Ariosto, al quali parteciperà, oltre che il poliedrico cantante, tenendo un concerto a chiusura, lo scrittore Roberto Mercadini e i pupi siciliani di Mimmo Cuticchio.

La danza andrà in scena con le compagnie di danza moderna Motus, Lyric Dance Company e Balletto di Siena, mentre i concertisti dell’ORT – Orchestra della Toscana torneranno a Fiesole, dopo il successo della scorsa edizione, con un nuovo programma; l’Ensemble Simphony Orchestra, diretta da Giacomo Loprieno, sarà presente per due serate, e poi ci sarà una serata tutta dedicata ai Coldplay, proposta dall’Orchestra da Camera Fiorentina, diretta dal M° Giuseppe Lanzetta.

Appuntamento con il grande schermo “sotto le stelle” dal 5 al 20 agosto con la rassegna curata dalla Fondazione Stensen, che proporrà due settimane di proiezioni.

I “Concerti al tramonto”, a cura della Scuola di Musica di Fiesole, si terranno nei giorni 27, 28, 29 e 30 giugno in quattro frazioni del Comune di Fiesole, a ingresso libero con inizio alle ore 19.30.

La 76 edizione di Estate Fiesolana è organizzata da PRG srl e Associazione Music Pool, unitamente al Comune di Fiesole, con il contributo della Fondazione CR Firenze, della Regione Toscana, della Città Metropolitana e del Ministero dei beni e delle attività culturali, in collaborazione con Autolinee Toscane, oltre al sostegno riconfermato dalle aziende Dorin, Bibi Graetz, Chianti Banca, Unicoop Firenze e Sammontana.

(testo a cura di Rosario Moreno)

INFO

www.eventimusicpool.it