Ultime News
Savana Funk<br/> Intervista ad Aldo Betto

Savana Funk
Intervista ad Aldo Betto

3 settembre 2018

Si intitola Bring In The New il terzo album dei Savana Funk, la formazione bolognese composta Aldo Betto, Blake Franchetto e Youssef Ait Bouazza, che presenta l’album in anteprima su Jazzit:

Li abbiamo intervistati.

Di Eugenio Mirti

Quali sono gli elementi di novità di questo terzo album?
Al di là della maturazione del trio per i numerosi live eseguiti e la ricerca costante in sala prove e studio, le maggiori novità sono l’uso della voce e la presenza di Nicola Peruch in tutte le tracce, eccetto una. Nicola ha di fatto co-prodotto l’album con noi e Andrea Duna Scardovi.

In tre brani si aggiunge la voce di Chris Costa; cosa aggiunge la sua presenza al progetto?
Dopo due album interamente strumentali eravamo interessati a sperimentare il nostro sound con un cantante. Conosco Chris da anni, apprezzo la sua carriera di autore, produttore e cantante polistrumentista. Ha coraggio e voglia di mettersi in discussione, si lascia trasportare dal momento e vive la musica con dedizione assoluta. Quindi perfetto per noi. La sua voce ha aggiunto qualche venatura soul e ha reso il nostro suono a tratti più liquido.

img

Come lavorate a composizioni e arrangiamenti?
Collettivamente. In sala prove jammando nascono idee che successivamente elaboriamo e raffiniamo, in costante confronto ed equilibrio tra le nostre personalità. A volte uno di noi arriva con un riff, una cellula melodica, a volte anche qualcosa di più definito, ma è sempre il lavoro d’insieme a determinare il risultato finale. Un lavoro di squadra.

Qual è il senso del titolo, Bring In The New?
Un riferimento al nuovo, al non aver paura di cambiare; guardare in avanti, porta dentro il nuovo è il significato letterale.

Bring In The New in tre aggettivi.
Intenso, groovoso, cangiante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *