Ultime News

Perigeo: One Shot Reunion

Perigeo: One Shot Reunion

25 giugno 2019

La reunion del grande gruppo jazz rock italiano

I Perigeo, grande gruppo jazz rock degli anni 70 formato da Giovanni Tommaso al contrabbasso, Claudio Fasoli al sax, Bruno Biriaco alla batteria, Anthony Sidney alla chitarra, Claudio Filippini alle tastiere e Alex “Pacho” Rossy alle percussioni si riunirà martedì 23 luglio alle ore 21.1, in piazza della Santissima Annunziata a Firenze. I componenti del gruppo simbolo delle sperimentazioni rock-jazz italiane degli anni Settanta ritroveranno il loro pubblico per l’atteso live in data unica e in esclusiva per l’edizione 2019 di Musart Festival.

I biglietti – posti numerati da 25,30 a 57,50 euro – sono in vendita nei circuiti di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101). Disponibile anche un numero limitato di Gold Package (118 euro) che al biglietto di primo settore abbinano ingresso dedicato, visita guidata ai luoghi d’arte della piazza, area hospitality, servizio catering, riduzioni per mostre e attività culturali.

In soli cinque anni – dal 1972 al 1977 – il Perigeo scrisse un’originale pagina della musica italiana riuscendo a spaziare tra generi musicali che solo apparentemente sembravano agli antipodi; ne nacquero cinque album di inediti, cui si aggiunsero due live e una raccolta. Poi dal 1977 più niente o quasi, un silenzio di 42 anni rotto solo da sporadiche partecipazioni a compilation, collaborazioni varie e due occasioni in cui il gruppo si riformò per una sola sera, a Umbria Jazz nel 1993 e al “Festival della creatività” undici anni fa.

Ma da tempo c’è la sensazione che le cose stiano cambiando: i componenti del Perigeo da tempo condividono la voglia di tornare a suonare insieme. Occorreva solo trovare l’occasione giusta. Per cui la prossima estate Giovanni Tommaso al basso, Bruno Biriaco alla batteria, Claudio Fasoli al sax, Tony Sidney alla chitarra e Claudio Filippini alla testiere (al posto di Franco D’Andrea indisponibile per motivi personali) torneranno a suonare “Abbiamo tutti un blues da piangere” e altri successi per i fans di ieri e i followers di oggi.

La scaletta del concerto è già definita e comprenderà almeno un brano (talvolta anche due) tratto da ogni album registrato tra il 1971 e il 1977, per un totale di 11 pezzi.

Jazzit parteciperà con Angela Bartolo che documenterà lo storico evento: ringraziamo di cuore Vittorio Amoni  per la cortesia!

© Jazzit 2019