Ultime News
Abbassa La tua radio </br>Intervista a Larry Franco

Abbassa La tua radio
Intervista a Larry Franco

16 marzo 2017

Abbassa la tua radio è il titolo dell’ultimo disco di Larry Franco, realizzato a due voci con Dee Dee Joy. Lo abbiamo intervistato per l’occasione.

Di Eugenio Mirti

Ci spieghi il divertente titolo?
Abbiamo pensato di titolarlo così perché il repertorio è basato su brani italiani del dopoguerra, arrangiati per due voci e pianoforte; il sound poi è diventato più americano, abbiamo infatti aggiunto brani del jazz statunitense della stessa epoca, e nell’insieme volevamo ricordare il tempo in cui alla radio si ascoltava ottima musica.

Come avete scelto i brani?
Il disco è frutto di tre anni di lavoro e di concerti: abbiamo scelto i brani all’interno del nostro repertorio abituale, che è molto più vasto, e in particolare abbiamo selezionato quelli che di solito riscuotono più successo.

Avete un ospite.
Sì, Attilio Troiano: è un carissimo amico con cui collaboriamo da tanti anni; volevamo inserirlo perché è un polistrumentista con tanti colori a sua disposizione.

La formazione a due voci e pianoforte è stimolante; come avete arrangiato le canzoni?
In realtà gli arrangiamenti sono nati nel corso degli anni prima dei concerti; abbiamo un’attività live abbastanza costante, settimanalmente dovevamo rinnovarci e proporre nuovo materiale. Alcuni brani sono molto simili agli originali, altri invece li abbiamo rivisti completamente.

Presenterete il disco live?
Certo, le prossime due date sono il 17 marzo al Circolo del Cinema Dino Risi di Trani e il 23 aprile allo storico jazz club pugliese Uèffilo di Gioia del Colle.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Ho completamente rinnovato il mio gruppo swing con dei giovani musicisti, con cui vorremmo realizzare un omaggio a Eddie Jefferson; inoltre è sempre attivo il trio con Guido Di Leone e Ilario De Marinis, con cui abbiamo realizzato un doppio omaggio a Nat e Nathalie Cole.

img

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *